mardi 27 décembre 2016

Sainte NICARÈTE de CONSTANTINOPLE, vierge

Sainte Nicarète

Vierge ( 440)

Elle eut saint Jean Chrysostome comme père spirituel et mit toute sa vie au service des pauvres et de Jésus-Christ. Elle soignait en ayant étudié la richesse des plantes médicinales. Son intense prière était la base même de cet amour de Dieu et de ses frères.

Sainte Nicarétê

Fête le 27 décembre

† Ve siècle

De bonne famille, elle quitta Nicomédie pour venir s’installer à Constantinople, où elle soigna saint Jean Chrysostome durant une maladie.

Saint Nicarete of Constantinople

Also known as
  • Nicarete of Nicomedia
  • Niceras of….
  • Nikarete of….
  • Nicaretes of….
Profile

Wealthy Byzantine noble woman who lived in Constantinople in private vows of chastity, and used her position to help the poor and sick. Close friend of Saint John Chrysostom, and was exiled with him. When the soldiers came to escort her from the city, and steal any money or jewels she was taking on the trip, they found she had nothing left – she had already given all her possessions to the poor.

Born
  • 4th century Nicomedia, Bithynia, Asia Minor (modern Izmit, Turkey)
  • c.405 of natural causes


Santa Nicarete (Niceras) di Costantinopoli Vergine


Morta intorno al 504. Nata a Nicomedia, ma residente a Costantinopoli, dove divenne una leale amica e sostenitrice di san Giovanni Crisostomo condividendone le sofferenze e l'esilio.

Sozomeno è il solo storico che menzioni Nicarete. Originaria di una grande famiglia di Nicomedia, era venuta a Costantinopoli durante il governo di s. Giovanni Crisostomo (398-404) di cui si guada­gnò la stima e l'affetto; ma alle cariche che egli voleva affidarle (diaconessa, superiora di un gruppo di vergini della Chiesa) ella preferì la vita ritirata e umile. Quando Giovanni Crisostomo fu espulso per la prima volta, ella venne privata della mag­gior parte dei suoi beni; utilizzò tuttavia il poco che le era rimasto per opere di carità, specialmente verso i malati.

Quando nel 404 scoppiò la persecuzione contro i partigiani di Giovanni Crisostomo, Nicarete lasciò Co­stantinopoli.

Si ignora la data e il luogo della sua morte.

Né in Oriente, né in Occidente questa santa è stata menzionata nei calendari; C. Baronio per pri­mo l'introdusse alla data arbitraria del 27 dic. nel Martirologio Romano.


Autore: Joseph-Marie Sauget